10 dicembre 2015 / in Uncategorized Progetto EU Design 2 Service

Energy Partner partecipa ad un innovativo progetto, finanziato dall’Unione Europea, avente lo scopo di abbattere i costi di esercizio di sistemi di cogenerazione basati sull’impiego di Fuel Cells.
Dal mese di Settembre 2015, presso il Centro di Ricerca NEXT ENERGY di Oldenburg (Germania) ha preso il via il progetto di ricerca, finanziato dalla Unione Europea, denominato “D2Service”.
Sotto la guida di NEXT ENERGY, i partner del progetto – provenienti da cinque differenti stati membri dell’Unione Europea – svilupperanno un innovativo processo che semplificherà la manutenzione di diversi tipi di impianti di produzione di calore ed elettricità  (impianti di cogenerazione) basati su celle a combustibile.
L’obiettivo primario del progetto è quello di ridurre sensibilmente i costi e la manodopera per lavori di riparazione, aumentando così la distribuzione della tecnologia basata su celle a combustibile ad alta efficienza energetica in tutta Europa.
Uno degli scopi primari del progetto è quello di sviluppare un manuale di servizio in forma interamente grafica, in stile “IKEA”, che contenga al suo interno semplici istruzioni grafiche in grado di potere spiegare con estrema semplicità  le procedure di manutenzione di tali sistemi anche ad installatori non specializzati sui sistemi a fuel-cell.
Energy Partner, grazie alla sua esperienza quasi decennale nel campo del service applicato alla generazione di energia da fonte rinnovabile e grazie alla esperienza maturata negli ultimi anni in progetti similari, contribuirà attivamente alla redazione di tale manuale e si occuperà anche della messa in esercizio degli impianti – di 2 differenti tecnologie – che saranno attivati nel corso della sperimentazione.
Il progetto di ricerca triennale D2Service (Grant Agreement Number 671.473) è finanziato attraverso il programma EU Horizon 2020 finalizzato alla ricerca nel settore delle Celle a combustibile e idrogeno (FCH-JU), per un totale di circa tre milioni di euro.
Oltre a Next Energy ed Energy Partner, fanno parte del progetto  i produttori Dantherm (Danimarca) e SOLIDpower (Italia), lo sviluppatore di componenti Bosal Emission Control Systems (Belgio), il fornitore di energia British Gas Trading Limited (Regno Unito) ed il Zentrum für BrennstoffzellenTechnik (Germania).